Le confessioni di Lapo Elkann a Rolling Stone raccontante nel backstage-video di Marco Rubiola con s


Sound Identity ha collaborato con Marco Rubiola, artista della comunicazione visiva, per la realizzazione del video che accompagna la cover story di Rolling Stone Italia di novembre dedicata all'acclamato ex bad boy nostrano: Lapo Elkann.


Scattato per Rolling Stone da Giovanni Gastel, Lapo confida i nuovi progetti, Garage Italia Customs in primis, e le riflessioni da neo quarantenne che vuole diventare più businessman e meno social media icon.

C’è tanto da raccontare, ma come trasporre le confessioni di un uomo caleidoscopico come Lapo in immagini e suono?


È quello che Marco Rubiola ha fatto nel video in questione, con la collaborazione per la parte sonora del nostro Founder & Creative Director Stefano Fontana… e noi ne abbiamo approfittato per fare un paio di domande a entrambi:


SI: Marco, dare dinamicità al video tramite la frammentazione delle immagini è una scelta puramente stilistica o dietro c'è l'intenzione di esaltare le sfaccettature di una personalità variegata come quella di Lapo?

MR: Hai colto nel segno. Lapo nella sua essenza è così: veloce e sfuggevole, multilevel e multicolor. Nel bene e nel male, è uno, nessuno e centomila. E poi c'è la scelta stilistica. I backstage sono tutti uguali ed è un peccato perché sono quasi sempre "carinamente didascalici", occasioni perse. A me piace "scriverli", quando posso. In questo caso il tempo era troppo limitato (4-5 minuti tra una foto e l'altra), bisognava pensare a qualcosa di giusto in montaggio.


SI: Tra te e Lapo c’è un rapporto personale. Questo ha influito sulla realizzazione del video?

MR: Credo di sì. Sicuramente nella velocità del tutto, ho agito sapendo che si fida di me. E sapevo già cosa mi interessava di lui in quella situazione. Avessi più tempo farei una cosa diversa, credo che ci sia molto ancora da conoscere di Lapo, oltre alle solite curiosità e ai simboli del businessman che gli mettono sempre addosso.


SI: Quanto ritieni importante la parte sonora nei tuoi lavori video e come mai ha scelto di affidare questo lavoro a Stefano?

MR: La musica nel video è tanto. Mi spingo a dire il 50%, così, non sapendo bene come quantificarlo. Quando mi hanno chiesto di occuparmi di questo video ho pensato subito a Stefano. Sapevo che mi avrebbe dato qualcosa nelle corde del progetto immediatamente. E così è stato. Perché alla fine, più le persone sono brave e occupate, e più cose fanno e sono disponibili!


SI: Stefano, com’è stato collaborare con Marco a questo progetto, dal risultato diremmo che c’è sintonia tra voi.

SF: Sì, io e Marco ci conosciamo da almeno 12 anni. Ci siamo incontrati grazie a Lapo e ad Alberto Fusignani, CEO di Independent Ideas. Ormai ci conosciamo molto bene e questo ci ha permesso di lavorare a distanza come se fossimo nello stesso ufficio.


SI: La soundtrack del video ha un ritmo incalzante e dinamico, come la descriveresti?

SF: Ho prodotto la soundtrack di questo video mettendo a frutto la mia amicizia con Lapo. Lui e un vulcano, pieno di energia vitale ed emotive. Ho cercato di trasportare questo tipo di emozione in musica creando un suono moderno, con momenti coinvolgenti e dirompenti che potessero rappresentare musicalmente il concept alla base del video.


SI: Sound Identity

MR: Marco Rubiola

SF: Stefano Fontana



#Italiano

Recent Posts 
Archive
Search by tag
Non ci sono ancora tag.
Follow us
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle

Copyright © SOUND IDENTITY / Corso Venezia n. 45 – 20121 Milano / Tel +39 02 89697474 / C.F./P.IVA 05293880968

  • Facebook Clean Grey
  • Instagram Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey