Ei Wada, l'artista che crea musica futuristica da vecchi elettrodomestici


Ei Wada, the artist who makes futuristic music with old deteriorated home appliances - sound identity article, sound branding sound design agency, music blog

Ei Wada è un musicista e artista con sede a Tokyo che ha scoperto che dalla vecchia tecnologia deteriorata è possibile produrre musica molto interessante.


Nell'era della nuova tecnologia, lui guarda indietro, trasformando alcuni elettrodomestici obsoleti e superati in nuovi strumenti musicali.


Alcuni elettrodomestici e apparecchi elettrici inutilizzabili dell’ormai tecnologicamente lontano XX secolo, come ad esempio uno schermo televisivo o un ventilatore, possono produrre musica futuristica, come spiega in questo video.

Ei Wada ha raccontato che tutto è iniziato quando ha accidentalmente collegato un cavo di uscita audio e l'ingresso video di un Braun Tube TV.


Secondo MetalMagazine, in quel momento ha avuto l'epifania:


"Sullo schermo è apparso un motivo di disturbo, e ho detto a me stesso:"Se questo pattern è venuto fuori perché ho inserito un segnale acustico, probabilmente posso trasformarlo in suono". Ho iniziato a sperimentare e presto ho capito che una TV è uno strumento musicale che collega l'udito e la vista, e che un suono può nascere da un segnale visivo attraverso un meccanismo elettronico. Ho avuto l'idea di terre sconosciute dove i televisori scartati si uniscono per suonare in un grande concerto".


Si tratta di un nuovo modo di espressione, un nuovo modo di connettere visivo e suono, dando una seconda opportunità a quegli oggetti che non vengono più utilizzati.


Sembra qualcosa di magico, ma è solo una questione di fisica.


È una questione scientifica dopo tutto, infatti Ei Wada usa la sua mano per assorbire le onde elettromagnetiche provenienti da un monitor televisivo, conducendole attraverso un cavo che è collegato ai suoi piedi e poi in un amplificatore per chitarra. Il suono è così emesso, apparendo sotto forma di poche strisce spesse sullo schermo, mentre gli alti appaiono come numerose linee sottili.



#Italiano

Recent Posts 
Archive
Search by tag
Non ci sono ancora tag.
Follow us
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle