Apple dice addio al suono di avvio


Chiunque abbia mai posseduto un Mac conosce bene quella sensazione familiare. Quando abbiamo sentito per la prima volta quel suono sapevamo già che era il suono che segnava l'inizio di una relazione a lungo termine tra noi e il nostro Mac.


Ora, è la fine di un'epoca.


La triste notizia è arrivata quando qualcuno ha cercato di ripristinare la NVRAM con il nuovo MacBook Pro. Come I Mac addicted sanno, infatti, quel suono di avvio segnala la fine del processo:


Il suono di avvio Macintosh è una singola nota o un accordo semplicemente noto come "il suono di avvio". Il suono usato cambia a seconda della ROM, che varia notevolmente a seconda del tipo di modello. Questo breve suono viene riprodotto quando un computer Apple Macintosh viene acceso. Il suono indica che i test diagnostici eseguiti immediatamente all'avvio non hanno riscontrato problemi hardware o software.

(Istruzioni Via Wikipedia)

Apple ha sostituito quell’iconico suono di avvio con niente, con il freddo e deprimente silenzio.


Questa scelta è stata determinata da questioni tecnologiche. Apple sta andando sempre più verso un mondo sofisticato e altamente tecnologico in cui i personal computer Mac sono più simili a un iPhone, sempre in stand-by e pronti ad essere utilizzati.


Quindi, questa è la fine del suono di avvio?

Cosa direbbe WALL-E di questa triste faccenda? Vi ricordate, alla conclusione della sua prima ricarica solare ha emesso proprio quel suono di avvio .



#Italiano

Recent Posts 
Archive
Search by tag
Non ci sono ancora tag.
Follow us
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle

Copyright © SOUND IDENTITY / Corso Venezia n. 45 – 20121 Milano / Tel +39 02 89697474 / C.F./P.IVA 05293880968

  • Facebook Clean Grey
  • Instagram Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey