Siglato accordo tra Dubset e Spotify, più mix e remix per lo streaming

Presto si potrà utilizzare legalmente lo streaming di DJ mix & remix


Già lo scorso marzo abbiamo assistito a una mossa simile, un accordo tra Apple Music e Dubset.

Dubset ora accelera l’inarrestabile ascesa nel settore della musica in streaming, grazie ad un nuovo accordo con Spotify.


Il distributore di contenuti digitale ha trovato una soluzione all’attuale sistema di streaming musicale. Molti mix e remix, distribuiti on-line e attraverso i canali di streaming, lasciano milioni di potenziali diritti d’autore sul tavolo, privi di un riconoscimento e con una conseguente perdita per tutte le parti coinvolte: etichette, editori, DJ, e servizi musicali.


MixBANK – la piattaforma di distribuzione di Dubset – assicura a DJ, titolari dei diritti, e servizi di musica un modo semplice per licenziare, distribuire e generare nuove royalties per mix e remix.



L’accordo, annunciato in occasione del vertice internazionale di musica a Ibiza (International Music Summit in Ibiza 25 maggio), permette di creare, caricare e condividere legalmente long-form mix e single track remix originali.


Stephen White, CEO Dubset, ha dichiarato: “Questa è una pietra miliare per i DJ e gli appassionati di musica di tutto il mondo. La nostra piattaforma tecnologica consente di identificare e pagare i titolari dei diritti nell’ambito dei DJ mix, rendendo accessibile per la prima volta questo genere musicale tramite il servizio di streaming più popolare al mondo. Non potremmo essere più entusiasti di lavorare con il team di Spotify, insieme per fornire questi contenuti agli appassionati di musica in tutto il mondo”.


Ha aggiunto Stefan Blom, Chief Strategy Officer e Chief Content Officer in Spotify: “Il nostro primo lavoro in Spotify è quello di fornire grande musica ai fan, quando e dove vogliono ascoltarla. Questo accordo con Dubset ci consente di fornire agli appassionati di dance music i mix che desiderano, garantendo al contempo che artisti, etichette ed editori vengano giustamente retribuiti. E’ un grande giorno per gli appassionati di musica di tutto il mondo “.


I DJ sono da tempo riconosciuti come i più grandi curatori di musica in tutto il mondo“, ha detto Pat Shah, Head della divisione Original Content Licensing in Spotify.


Ha aggiunto: “Non vediamo l’ora di lavorare con Dubset e con i più grandi e migliori DJ al mondo, mantenendo la nostra posizione di leader del settore, fornendo ai nostri consumatori i migliori contenuti disponibili sul mercato”.

#Italiano

Recent Posts 
Archive
Search by tag
Non ci sono ancora tag.
Follow us
  • Instagram - Black Circle
  • Facebook - Black Circle
  • Twitter - Black Circle
  • YouTube - Black Circle
  • LinkedIn - Black Circle

Copyright © SOUND IDENTITY / Corso Venezia n. 45 – 20121 Milano / Tel +39 02 89697474 / C.F./P.IVA 05293880968

  • Facebook Clean Grey
  • Instagram Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey